La prima domenica di settembre, lungo il Canal Grande di Venezia, si svolge una delle manifestazioni più suggestive di Venezia: la Regata Storica.

Anche questo evento fa parte delle tradizioni veneziane e risale ai tempi della Serenissima quando nella laguna di Venezia era diffuso praticare la voga, partecipando a vere e proprie sfide.

La tradizione della regata iniziò probabilmente attorno al 942 quando i pirati assalirono Venezia e cercarono di rapire le spose. Gli uomini remando sulle loro imbarcazioni, riuscirono a liberare le giovani.

Il primo documento ufficiale in cui appare il termine “regata” risale al 1274, quando le autorità iniziarono ad incentivare questa attività che serviva anche a preparare fisicamente gli equipaggi delle navi da battaglia.

Il primo decreto, emanato dal Senato, che regolamentava la “Regata” risale al 1315 e negli anni furono sempre più sfarzose per celebrare il prestigio commerciale e militare della Serenissima. Nel 1899 fu introdotto il termine ”Regata Storica” e la manifestazione fu inserita all’interno delle terza Biennale.

Oggi la “Regata Storica” è una delle manifestazioni più importanti della tradizione veneziana e coinvolge non solo i turisti ma anche i cittadini.

L’evento è composto da due fasi: il corteo storico e le regate competitive.

Il corteo rievoca l’accoglienza che fu riservata a Caterina Cornaro, Regina di Cipro, quando nel 1489 arrivò a Venezia dopo l’abdicazione a favore della Serenissima.

Il corteo è costituito da imbarcazioni veneziane a remi tradizionali come le bissone e percorre il Canal Grande dal Bacino di San Marco fino al Ponte della Costituzione. Il corteo ripercorre a ritroso il canale fino ad arrivare al palco davanti a Ca’ Foscari.

Le regate sono l’evento remiero più importante di Venezia e partecipano nove equipaggi per ogni regata. Le barche utilizzate sono numerate, ma sono anche dipinte in maniera diversa: ogni colore identifica i vari sestrieri di Venezia.

Viene inoltre consegnato il titolo di Re di Remo, al regatante che vince per 5 volte consecutive la regata dei gondolini a due remi.

 

Per maggiori informazioni: +39 041 5095010