La Festa del Redentore è una delle feste più importanti e sentite dai veneziani ed è radicata nella tradizione della città.

Si celebra la terza domenica di Luglio: la notte tra il sabato e la domenica l’isola della Giudecca, il Bacino San Marco e la zona delle Zattere si trasformano in uno scenario unico e suggestivo ricco di luci, musica e colori dei fuochi artificiali.
La Festa del Redentore ricorda la liberazione della città dalla peste, calamità che colpì Venezia tra il 1575-1577 e provocò la morte di più di un terzo della popolazione veneziana. Il 4 settembre del 1546 il Senato Veneziano ordinò la costruzione della Chiesa del Redentore come ex voto.
Nel luglio del 1577 si deliberò di organizzare ogni anno una grande festa per celebrare la liberazione della città e venne realizzato un ponte votivo che collegava Venezia con la chiesa del Redentore alla Giudecca, per permettere ai devoti di andare a rendere omaggio.

Dopo cinque secoli la tradizione continua ed ancora oggi viene costruito il ponte votivo realizzato con barche che collega l’isola con le Zattere all’altezza della Chiesa dello Spirto Santo.

Oggi il Patriarca di Venezia inaugura la festa benedice il grande ponte dalle gradinate della Chiesa del Redentore, mentre inizia la processione verso la Giudecca.  Nel patronato della chiesa del Redentore vengono allestite delle bancarelle e la pesca di beneficienza.

Per l’occasione il Bacino di San Marco si illumina di mille colori grazie ad un suggestivo spettacolo di fuochi d’artificio e si riempie con più di 1500 barche. La domenica la festa continua con la regata di imbarcazioni tipiche veneziane.

La Festa del Redentore è l’appuntamento più atteso e amato dai veneziani che ricordano uno degli avvenimenti più importanti della città.

I veneziani si riappropriano della città organizzando cene nelle calli o ammirando i “foghi” da una barca. Quando rintocca la mezzanotte inizia lo spettacolo pirotecnico nel Bacino di San Marco, i colori dei fuochi d’artificio illuminano il Bacino di San Marco e tutte le sue meraviglie (Palazzo Ducale, Chieda di San Giorgio e le Colonne di Marco e Todaro) e riflettendosi nell’acqua della laguna creano effetti di luce unici.

Vivi anche tu questa esperienza unica! Prenota il giro in gondola nella notte più magica di Venezia.