» » Hemove 2015

Hemove 2015

pubblicato in: Eventi a Venezia 0

Logo Hemove

Dal 16 al 18 ottobre 2015

Convegno LA LOMBALGIA CRONICA

Dolore, infiammazione e disabilità

La lombalgia è un sintomo causato da più di 60 diverse affezioni, alcune delle quali potenzialmente gravi. Essa si associa a costi socio-economici rilevanti, visto che rappresenta la causa maggiore di disabilità nella popolazione, il motivo più frequente di assenza dal lavoro e la malattia cronica più comune nei soggetti con età <45 anni. Nonostante ciò, la lombalgia risulta ancora poco considerata in Italia, sia a livello socio-sanitario che nell’insegnamento universitario.

L’associazione HEMOVE (Health and Motion Venice Association – Associazione per la ricerca sulle malattie reumatiche, muscolo-scheletriche e disabilità correlate), nell’ambito delle sue finalità statutarie principali, prevede la diffusione delle conoscenze e la promozione della ricerca sulle malattie reumatiche e muscolo-scheletriche, nonché la prevenzione delle disabilità correlate. Con questi intenti ha promosso per l’anno 2015 un progetto sulle affezioni della colonna e soprattutto sulla lombalgia, definito Progetto Colonna. Il Convegno verterà sia sugli aspetti socio-economici che diagnostici e soprattutto terapeutici di queste malattie.

HEMOVE ha colto l’opportunità di AQUAE VENEZIA, l’unico evento collaterale ufficiale dell’Expo Milano 2015, per organizzare in quella sede il suo primo Convegno. Com’è noto, oltre a trattare, come tema principale, il rapporto fra alimentazione e ambiente acquatico, AQUAE VENEZIA è stata proposta dagli organizzatori come area di contaminazione fra cultura e scienza, promuovendo lo scambio e la diffusione di idee, progetti e attività che riguardino i rapporti fra l’uomo e l’acqua, Venezia in particolare.

L’associazione HEMOVE, che ha scelto Venezia quale emblema del disagio psico-sociale della disabilità legata alle malattie reumatiche, anche come perdita del diritto alla bellezza, riconosce in AQUAE VENEZIA la sede metaforicamente ideale per poter esprimere efficacemente l’importanza della disabilità motoria per la persona umana. Parafrasando Montaigne “non si può pensare bene se non in movimento“, infatti la limitazione del movimento può condizionare, più di quanto comunemente ritenuto, l’affermazione di alcuni fra i diritti più inalienabili per la persona umana, la libertà di pensiero e l’indipendenza personale.

Partendo da questi presupposti, abbiamo ritenuto che il Convegno sulla Lombalgia Cronica dovesse proporsi nel modo più multidisciplinare possibile. A questo scopo, abbiamo cercato di riunire esperti ed operatori del settore per uno scambio di notizie, informazioni e soprattutto opinioni, in uno spazio di discussione sufficientemente ampio ed in una sede prestigiosa. Nel dare loro il nostro più caloroso benvenuto, ci auguriamo che i partecipanti possano trarne adeguata soddisfazione.